6 – La luna dell’Uva

Approfondimento: Agri lunario dell’Uva

Lunazione dell’Uva

La Luna del’Uva è la sesta luna dell’anno lunare, inizia in genere con un novilunio nel mese di agosto estendendosi anche lungo tutto il mese successivo se la luna nuova si presenta a fine mese o ai primi del mese successivo.

Questa lunazione è una luna di passaggio: al suo interno infatti si può collocare il Sabba di Lughnasadh o la Festa dei Frutti della tradizione contadina – se il novilunio accade ad inizio agosto.

Dal primo al quindici di agosto si susseguono feste e sagre in onore della Madonna o di vari santi protettori a ricordo delle antiche feste di ringraziamento per i raccolti di origine rurale e pagana.

Ma queste feste contengono già un germe di malinconia: con la metà di agosto l’autunno è alle porte e il declino del sole prossimo: se il novilunio dell’uva – allora – si spinge verso la fine del mese, all’interno della lunazione troveremo probabilmente il Sabba di Mabon – l’equinozio.

Ogni 19 anni la Luna dell’Uva comincia i primi di settembre perché viene preceduta da una Luna Senza Nome o XIII Luna, allungando così il periodo estivo ed il caldo anche agli inizi dell’autunno.

Durante la Lunazione dell’Uva i frutti vengono a maturare con pienezza: sopratutto al Nord è il periodo più caldo (iniziato durante la Luna del Grano) e si possono raccogliere e conservare, come scorte per l’inverno, i risultati del lavoro di un anno.

È l’abbondanza, la benedizione della Terra: il cibo non manca e la calura estiva spinge anche al naturale riposo e al godimento della vita. Le officinali abbondano anche se tendenzialmente spingono per produrre semenza più che fiori o foglie. Matura il mais e il riso.

È la luna della vendemmia: il vino nella simbologia popolare e religiosa è il sangue del dio vivente, è lo spirito del Dio che si sacrifica per donarci la vita, così come il grano alla luna precedente. Non a caso grano e uva sono le offerte nelle mense sacre sia cattoliche sia pagane.

Altri nomi di questa lunazione:

Ultima Luna del Raccolto, Luna del Canto, Luna delle Foglie cadenti o delle Foglie gialle, Luna matura, Luna del Mais, Luna delle Ghiande, Luna del Riso, Luna delle Castagne, Luna del Fieno, Luna d’Autunno, Luna del Dado, Luna Nera della Farfalla, Luna delle Prugne, Luna dell’Anima, Luna del Gelso, Luna di Freschezza.

Clima lunare

Il Novilunio della Luna del’Uva avviene generalmente in Leone, segno di fuoco che prolunga la calura estiva. Ma può anche compiersi in Vergine indicando l’arrivo imminente dell’autunno e un clima più fresco.

Il Primo Quarto della lunazione avviene in genere in Sagittario, favorendo cambi repentini climatici, o – più di rado – in Scorpione portatore di piogge ed umidità.

Il Plenilunio del’Uva è un plenilunio in genere legato al segno dei Pesci: non mancheranno le brume mattutine ed il mattino sarà più fresco. Non è raro che questo plenilunio sia una Luna Blu: ovvero nel mese solare di agosto si presenteranno due lune piene.

Molto raramente potrebbe verificarsi invece un Plenilunio in Aquario segno d’aria che potrebbe prolungare ancora per un po’ il clima tardo estivo e soleggiato.

L’Ultimo Quarto si compie quasi sempre in Gemelli: il clima tende a cambiare rendendo l’aria più fresca e varaibile o, nel caso di un precedente anticipo d’autunno, a riportare un clima caldo e soleggiato. Molto raramente una fase in Cancro ci porterà umidità e pioggia.

Moon meditation

Come abbiamo visto già per la Luna del Grano, il novilunio in Leone è un buon novilunio focalizzarsi sul successo sia nel lavoro sia in amore. Ottimo novilunio anche per chi desidera avere dei bambini.

Se invece accade in Vergine possiamo concentrarci di più sui nostri progetti, sulla loro pianificazione ancora influenzati dalle energie leonine che ne garantiscono il successo. Meglio che fare le pulizie di fine stagione, ma se volete…

Il plenilunio in Pesci invece è ottima per la chiaroveggenza, per i sogni ricchi di indicazioni e per lasciarci andare all’intuito. Ottimo momento anche per le arti creative.

Ti lascio alcune domande legate al carattere deciso e dominatore dell’uva (per chi conosce i Fiori di Bach, il rimedio è Vine), potrebbero esserti utili per una meditazione:

  • dov’è che la vita ti ha costretto ad adattarti?
  • quali rami ti hanno tagliato? Potato?
  • quali viticci hai tirato fuori per aggrapparti a chi? a che cosa?
  • con chi ti vendichi per ciò che hai sofferto per restituire il male ricevuto?
  • chi o che cosa “domini” per il suo bene?
  • da chi o da che cosa ti lasci dominare per il tuo bene?

Buone lune.

© 2007 – 2020 Micaela Balìce
Qualsiasi riproduzione, senza esplicito consenso dell’autrice è vietata.

Se ti fa piacere puoi lasciare il tuo commento in fondo al post. 

NB: il lunario di Strie è stato creato sul nord Italia – Piemonte facendo riferimento ai transiti della Luna nei segni in senso astrologico e non astronomico.

Approfondimenti: Agri lunario dell’Uva – Fasi Lunari – Luna negli elementi – Luna nei segni zodiacali – Luna dell’Uva de Il Calderone Magico

Riferimenti bibliografici
M. BALICE, “Il calendario rituale contadino”, tesi di laurea
J. BONNET, “La terra delle donne e le sue magie”, Red Ed., Como, 1991
G. VINCENZI, Calendario Lunare, La Casa Verde Edizioni, Anno II n. 2, febbraio 1986
D. SCOTT, I giardini incantati, Venexia, 2006
J. PAUNGGER – T. POPPE, Servirsi della luna, Tea Pratica, Milano, 1994
L. POMINI, “Erboristeria Italiana”, Vitalità Ed., Torino, 2000
AA. VV. – “L’Orto – autosufficienza in casa”, Mulino Don Chisciotte, 2006
J. SEYMOUR – “Per una vita migliore ovvero il libro dell’autosufficienza”, Mondadori Ed., Milano, 1976

Immagine: fotografia originale dell’autrice.


commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...