Sette poesie sull’incomprensione in amore

da Cenerentola balla sola, 2010

DOPO LA LITE

Dopo la lite
non resta nulla,
se non quel silenzio
fatto di disperazione
e due esseri
senza meta.

Ho il cuore che pesa
come piombo attaccato al mio seno.

Sei tu che ti appendi
rigidamente a me
uccidendo i miei slanci.

Lasciami andare!
Lascia che le mie piccole cose
non si frammentino
nel vuoto dell’incomprensione.

Ho il cuore greve
e il peso mi stende a terra,
non riesco a sollevare lo sguardo
né a guardarti negli occhi.

Le umiliazioni
rendono gli uomini deboli

e le donne un niente.

Tu che mi dici:
“Ti amo! Ti amo!”
lo sai di che materia
è fatto il bene?

Può essere una fune
con la quale legare
per non perdere.
O una corda
da far vibrare
per regalare un suono.

Io non ti dico:
“Ti amo”
non perché non voglio.
Perché non so.

C’è stato un fraintendimento
agli inizi della Storia:

il gesto ingenuo
del femminile amore
di condividere la Conoscenza Antica
con l’amato
ha trovato
solo
un amante impaurito
con un Dio geloso
che ha chiuso i suoi figli
in un Parco,
e al primo errore
ha regalato loro
l’Inferno.

Dio ha mai partorito?
No, io non credo.
Lei, sì.
Lei,
che quando la testa
del Divino Bambino
le usciva dalle viscere
ha compreso

con pienezza –
fino a che punto
il Verbo
si era fatto Carne.
E la sua Carne
si fece Verbo
nell’ultimo grido.

Si perpetua
il monito divino
dai tempi dell’Eden.

Ma con che materia
ha plasmato Dio
la Donna?

Vuoi essere padrone?
sii pure padrone,
con la tua lancia
pronta a difendere
ciò che ti appartiene.

Io non son padrona di nulla
se non di me stessa,
cose e persone
passano attraverso me
insegnandomi
a guidare con equilibrio
il mio piccolo carro.

LA COSTOLA DI EVA

Con uno slancio d’amore
una costola mi hai incrinato
affinché cogliessi
l’intensità del tuo sentimento.

Per la fitta dell’amore
di colpo trattengo il fiato.
A te penso, o mio caro,
… ad ogni movimento!

Poesie di Micaela Balìce, pubblicate in Cenerentola balla sola, Akkuaria, 2010.
Qualsiasi riproduzione, senza esplicito consenso dell’autrice, è vietata.

Libro fuori catalogo, non ordinabile. Ho ancora qualche copia disponibile. Se sei interessat* ad una copia del libro, contattami.

Recensione su Unilibro

Tutti i miei libri.

Micaela Balìce
Pedagogista con indirizzo Sociologico, Social Media Manager.
Formazione, supervisione, life coaching, social media management e consulenze per enti e privati.
Studiosa di miti e linguaggio dei simboli.


commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...